Regolo ANCAD, presentato lo strumento che permette di “stimare” il valore delle attrezzature usate.

Così come accade in molti altri settori, anche in odontoiatria è possibile avere una indicazione uniforme su quanto vale il proprio riunito, il radiografico, la come beam, un forno per ceramica.Il servizio si chiama Regolo ANCAD, è stato presentato durante il Convegno Come generare margine e valore da Riccardo Valle (nella foto), consigliere dell’Associazione dei depositi dentali (ANCAD). 

“Il servizio consente a tutti gli operatori del settore –spiega Valle- di conoscere il reale valore di mercato di una apparecchiatura odontoiatrica e odontotecnica usata.

Poiché la maggior parte della compravendita di attrezzature usate avviene tra professionisti e rivenditori, ecco che l’utilità di questo listino diventa alta anche per i professionisti”. Ma non solo, Regolo ANCAD può diventare un utile alleato anche dei consulenti quando sono chiamati a dare un valore allo studio in caso di cessione o di subentro, oppure in caso di perizia assicurativa, magari per stabilire il valore di un danno. L’utilizzo dello strumento è estremamente semplice, basta accedere al sito www.promancad.it, registrarsi e cliccare su “Regolo-Valutazione Usato”. 

A questo punto basterà indicare, attraverso i vari menù a tendina, il tipo di attrezzatura da valutare, la marca, il modello, l’anno di acquisto ed altri parametri che consentiranno di ottenere la valutazione del prezzo di vendita e di acquisto del bene.  Il sistema consente anche di stampare una sorta di “certificato di valutazione” che potrà essere un utile promemoria scritto. 

“La quotazione –spiegano da ANCAD- è strutturata tenendo conto del margine necessario per la rimessa in commercio e può essere fatta solo per le apparecchiature commercializzate e acquistate sul mercato Italiano”.

Fonte: Odontoiatria33

© 2022 Promancad − PI 00790140529